Le Nostre Serie

                           The Ermine

Consigli per la lettura: da pc basta centrare il riquadro sottostante con il fumetto e cliccare sulle frecce che compaiono sulle tavole, a destra e sinistra, per voltare pagina avanti e indietro.

Da cellulare, i-pad e tablet: cliccando al centro della tavola il fumetto si aprirà a tutto schermo e basterà scorrere il dito sul fumetto per spostarsi avanti e indietro.

E Buona Lettura!

The Ermine
Un Supereroe nel
Far West a Fumetti!

Su The Ermine c'è effettivamente, e attualmente, molto poco da riferire. È stato una meteora nel panorama fumettistico, figuriamoci in quello dei Supereroi.  Compare qualche mese Superman, su Star Ranger Funnies della Centaur Comics, l'unica casa editrice a disputarsi il mercato con la National, e che di conseguenza cercava di tenergli testa.

The Ermine (l'Ermellino) era un misterioso uomo di frontiera, presumibilmente un Trapper, che indossava un abito di riferimento realizzato con il classico cappotto sfrangiato, estivo, di colore marrone, dell'ermellino. Ma solo da un lato, infatti aveva anche il cappotto invernale bianco sull'altro lato. Questo gli ha permesso di confondersi con gli alberi e con la neve.In futuro si scoprì che The Ermine era un orfano allevato da una donna che aveva perso il marito a causa di un'incursione dei nativi americani. L'Ermellino aiuterebbe i coloni, proteggendoli da tribù ostili come quelle degli irochesi, durante la fine del 18° secolo. In un'occasione ha salvato Alice Thorn e suo fratello Jim dopo che i nativi hanno bruciato la loro cabina a terra. 

The Ermine era un abile inseguitore, era amico di tutte le creature della foresta e portava con sè un grosso coltello.

La serie è cominciata nell'ottobre del 1938 ed è continuata su Star Ranger per 8 numeri, per finire su un altra rivista antologica della Centaur, Fantaman n. 2. Quello che vi proponiamo noi di Dossier9 è quello che siamo riusciti a trovare in questi anni di ricerche. 

Al contrario di tutti gli altri personaggi dei Supereroi che prenderanno piede dopo il '38, The Ermine possiede una natura personale raramente intaccata al giorno d'oggi. Non nasconde il proprio volto perchè nel contesto che vive non ne ha bisogno, le informazione viaggiano lentamente, e non sempre sono utili nel 1730, in piena epoepa del Far West, della colonizzazione. Per questo assagerete un pò di retrogusto razziale della vecchia scuola nei confronti degli indiani come neanche nei film di John Wayne. Gli Indiani son solo bestie selvagge, lontane dal rimorso culturale americano del Soldato Blu, o del Piccolo Grande Uomo che arriverà più di trent'anni dopo. Gli Indiani sono il Male, proprio come fosse un impossibile e improbabilissimo antenato di Kinowa, l'uccisore di indiani di nazionalità italiana.

Le cronache riportano che sia stato creato da George Filchock, florido autore della Golden Age che approfondiremo in seguito.

The Ermine
Primo episodio
"La Comparsa di The Ermine"

Storia & Disegni: George Filchock

Lettering e Supervisione:  MLC

Traduzione: Chiara Angori

The Ermine - Episodi Precedenti