The Master Mind - Episodio II: "Il Caso del Playboy Milionario"

Gennaio 1938: l'Anno dell'Impatto! THE MASTER MIND prepara il terreno all'arrivo del Primo Superuomo, come il processo di un evento inevitabile. Sullo sfondo delle classiche storie poliziesche che 'spremono le meningi dei lettori', Master Mind è un misterioso investigatore che mostra di possedere facoltà fuori dal comune...

The Master Mind è stato creato da George Merkle, vero nome George A. Marko, nato il 2 settembre di un anno incerto tra il 1900 e il 1901. George aveva fatto tanti lavori nella sua vita.

Sbarcato a Cleveland, cominciò la sua carriera di disegnatore a 36 anni creando appunto The Master Mind. George, come tutti i ragazzini dell’epoca, doveva fare incette delle storie di Dr. Occult, personaggio che coniugava il fumetto a storie articolate e di vario genere. Master Mind è un fumetto ancora sperimentale, ma si erge promotore di interessanti commistioni di genere. La banalità stucchevole delle storie di Master Mind può apparire fin troppo primitiva, eppure The Master Mind, oltre a rappresentare uno dei primi esempi di Whodnit che gioca con le immagini, come ce ne sono oggigiorno quotidianamente nelle riviste di enigmistica, contrassegnerà il mese di gennaio di entrambi gli anni, il 1937 e il 1938, accompagnandoci fino ad un momento cardine della nostra indagine: l'arrivo del meteorite...


da Funny Pages 5, Gennaio 1938

Storia, Disegni & Chine: G. Merkle

Traduzione: F. Balestri

Lettering & Supervisione: MLC


THE MASTER MIND

EPISODIO II: "Il Caso del Playboy Milionario"