The Flame - #I°: "I Pirati del fiume Hudson"


Storia: W. Eisner

Disegni & Copertina: L. Fine

Lettering & Supervisione:  Wolvie75

Traduzione: A. Pezzoni

A maggio del '39 esce il primo numero Wonder Comics con Wonder Man. A Giugno, nel secondo numero, Wonder Man viene sostituito da York, Il Grande, fin dalla copertina. A luglio, la Fox vuole fare un reset, almeno sulla carta, di Wonder Comics, così ne cambia il titolo in Wonderworld Comics, per prender il più 'possibile' le distanze da Wonder Man, e in copertina ci schiaffa il suo secondo asso nella manica, un vero Supereroe, The Flame, sempre realizzato da Will Eisner, autentico cavallo di battaglia di Victor Fox.

La copertina, che vedete a fianco, mostra la nuova Superstar della Fox, un uomo che indossa una tuta gialla, con una cappa e un mantello rosso, mentre salta tra due barche in mezzo al fiume Hudson. In una mano The Flame impugna una pistola con cui fa letterelamente FUOCO sui pirati, e dalle loro espressioni intontite, sembra che il loro primo pensiero sia che non hanno ancora imparato a nuotare.

The Flame è un fumetto innovatore e anticipatore, vedere per credere. Sembra un fumetto dei nostri giorni. Eisner sceneggia e Lou Fine scrive, ed è palese il loro affiatamento. Lo spazio  che è un capolavoro del fumetto. Essenziale. Lo spazio evolutivo si riduce, Eisner padroneggia la sequenzialità delle vignette come mai si era vista prima. Farà da maestro per tutti i disegnatori di comics, e gli riuscirà bene.



0 visualizzazioni