Le Nostre Serie

                           Dottor Occult

Consigli per la lettura: da pc basta centrare il riquadro sottostante con il fumetto e cliccare sulle frecce che compaiono sulle tavole, a destra e sinistra, per voltare pagina avanti e indietro.

Da cellulare, i-pad e tablet: cliccando al centro della tavola il fumetto si aprirà a tutto schermo e basterà scorrere il dito sul fumetto per spostarsi avanti e indietro.

E Buona Lettura!

Dottor Occult
Il Primo Indagatore dell'Incubo a fumetti

          Il flano qui accanto fu promotore di un drastico cambiamento nel mondo del fumetto italiano, una svolta definitiva senza ritorno nel boom cosmico del successo. Tutti sanno chi è Dylan Dog. Anche se al giorno d’oggi esistono esseri umani che non hanno mai letto un fumetto in tutta la loro vita, eppure sanno chi è Dylan Dog. Nello stesso modo in cui sanno chi sono Paperino, Topolino e Qui, Quo, Qua. Dylan Dog è piu’ conosciuto anche di Tex Willer (questa non so se la capiscono tutti). Per ragazzini brufolosi (come il sottoscritto) che si erano trovati presi all’amo dal mondo del fumetto, e che sono nati con Mister No e Zagor, aspirando di tanto in tanto a qualche raccolta della Corno che apriva a vasti linguaggi che affascinavano proprio perché sconosciuti, l’arrivo di Dylan Dog fu lo scossone definitivo, quello che tutti avrebbero voluto leggere, ma ancora non lo sapevano. Sclavi, al pari di un Tarantino apparso vent’anni dopo, riempiva le sue sceneggiature di citazioni cinematografiche, anche ‘ricalcate’

dalle pellicole. Tutte in maggioranza horror, naturalmente. Questo rese partecipi tutti noi ‘ragazzini brufolosi’ alle prese con ‘i primi pruriti adolescenziali, partecipi di un cambiamento culturale. Dylan Dog creo’ un filone del fumetto horror che eccedeva per esplorare in tutte le sue dinamiche quella facciata terrificante. I fumetti apparvero nei telegiornali nazionali! Dylan Dog in testa, come fosse il responsabile. Era la prima volta che un fumetto appariva in tv.Oggi invece fanno le pubblicità dei fumetti in tv. Tutto questo, per noi effervescente, stimolante e nuovo, in America (ma se pensiamo a Van Helsing di Bram Stoker, promotore della figura narrativa dell'Investigatore del Sovrannaturale) aveva uno stuolo di epigoni che manco i Papi…

Nei Fumetti, tutto ebbe inizio nel lontano 1935, ottantatre anni fa. Il mondo di fantasia di due giovani autori, seduti uno accanto all'altro, dietro spoglie bacheche, per pochi dollari al giorno, già responsabili di aver già creato per i giovani lettori un baraccone moderno in cappa e spada, chiamato Henry Duval, tirarono fuori il primo detective del sovrannaturale a fumetti: Dr. Occult. Richard Occult è un detective alla Sam Spade, ma in versione mistica. Affronta subito e direttamente tutti i temi cari ai cultori dell’horror, dal vampiro, all’uomo lupo, passando anche per i ‘serial killer’ (nel 1935 questa definizione non esisteva ancora, e, per intenderci meglio, in America Ed Gein non aveva ancora fatto a pezzi nessun essere umano...) come vedrete nelle prime storie. Tutte disegnate come fossero sequenze cinematografiche. La 'carriera' del personaggio fu inizialmente una meteora. I due autori originali crearono infatti solo 16 storie di Dr. Occult. Poi interruppero perchè, dopo un

bel po’ di anni di gestazione, erano finalmente in procinto di pubblicare una nuova testata. Una testata che diventerà, non solo la loro opera migliore, ma sicuramente anche uno dei possibili pretendenti se dovesse essere realizzato un monumento universale del Fumetto. Crearono Superman. E da quel momento, lo sanno anche le pietre, il mondo non fu più lo stesso. 
Anche un occhio disattento puo’ rendersi conto che il viso di Dr Occult era quello che fu di Superman. Non di Clark Kent, ma di Superman. Dr Occult fu un prototipo, un trampolino di lancio per Shuster e Siegel. Ma fu promotore di un genere ancora da esplorare.

L’indagatore dell’incubo in Italia è stato reso famoso dal fenomeno Dylan Dog del ’89, in America invece, con il seme di Dr Occult già presente nel ‘35, prolifereranno parecchi esseri umani (qualcuno in odore di Magia)  che indagano per risolvere enigmi ultraterreni, dalla Dirk Gently’s Holistic Detective Agency, a Kolchak di Night Stalker, a John Costantine di Hellblazer, finendo addirittura sugli Xfiles televisivi.
Dottor Occult fa la sua prima apparizione originale in More Fun Comics n. 6 nel 1938, per una serie di 16 episodi che pubblicheremo nei prossimi numeri. Nel suo look attuale, Dottor Occult indossa trench e fedora, e regge un disco magico multi-sfaccettato, il Simbolo di Sette, come sua arma principale. Il personaggio è ancora attivo nel parco della Dc Comics. Non ai livelli della sua rivale inglese Costantine, ma è comunque tenuto in vita

perché, oltre all’affezione, contiene un buon potenziale. Pertanto, oltre a brevi miniserie, anche Vertigo, è apparso nelle saghe più importanti dell'Universo Dc.

Dottor Occult