Cronologia Storica

1936

L'Uomo Mascherato

È un incrocio tra Tarzan e il Corsaro Nero, un personaggio con un’immagine completamente nuova e inaspettata. Indossa un costume attillato, viola, ed ha il volto coperto da una maschera. Le tribù della giungla africana lo conoscono come The Phantom, Il Fantasma Che Cammina. O, L’uomo che non può morire. Risulta infatti che sia in vita da più di 500 anni ormai.

Il 1935 si chiude con Siegel & Schuster che hanno in mano l’dea che cambierà la loro vita e quella di qualsiasi fumetto, ma che non sono propensi a cedere neanche al ‘Maggiore’ (il quale aveva  grossi problemi a pagare i disegnatori…). Eppure molti altri editori si interessarono al loro progetto, ma per un motivo o per un altro Siegel & Schuster non si accordavano. Quasi sicuramente, il loro obiettivo era puntare in grande, puntare dritto al cuore dei comics. Avevano un bell’asso nella manica, comparabile a Flash Gordon e Mandrake messi insieme, più una spruzzata di Carter di Marte e tanta tanta altra roba che credevano di poter sfondare nella Syndacate.

La King Features Syndacate è ancora oggi la più grande azienda statunitense, distributrice di strip, colonne editoriali, rompicapo e giochi a oltre cinquemila quotidiani in tutto il mondo. Qualsiasi strip era comparsa sui quotidiani fino a quel giorno, apparteneva alla Syndacate. Flash Gordon, era Syndacate. Mandrake, era Syndacate. Jim della Giungla, anche. Come Little Annie, Yellow Kid, Little Nemo, Braccio di ferro, Tailspin Tommy… Pure Dick Tracy era della Syndacate, e anche le strip di Tarzan di Hal Foster! Tutte le strip erano della Syndacate. Lavorare per laSyndacate era sinonimo di sicurezza, visto lo stato in cui versavano la maggior parte dellecase editrici (le sale da disegno sembravano perlopiù i casermoni tessili in cui oggi lavorano frotte di cinesi in clandestinità). Ma la proposta della Syndacate non arriva, e quindi resta tutto fermo. Almeno all’apparenza. È solo il tappo di un vulcano che sotto la crosta ribolle, caricando il colpo prima dell’inevitabile esplosione. Ovviamente, più si carica di energia, più l’esplosione sarà dirompente.

In questa preparazione all’eruzione, naturalmente qualche lapillo fuoriesce, fa breccia nella roccia insieme ad uno sbuffo di gas. Ed è così che, all’inizio del 1936, un’altra essenza va ad aggiungersi ai 4 elementi che erano fioriti nel 1934, anche lei per conto della Syndacate. Più che un essenza, si rivela un elemento essenziale per quanto riguarda l’imminente nascita del Supereroe. È un incrocio tra Tarzan e il Corsaro Nero, un personaggio con un’immagine completamente nuova e inaspettata. Indossa un costume attillato, viola, ed ha il volto coperto da una maschera. Le tribù della giungla africana lo conoscono come The Phantom, Il Fantasma Che Cammina. O, L’uomo che non può morire. Risulta infatti che sia in vita da più di 500 anni ormai. La strip di The Phantom iniziò il 17 febbraio 1936, seguita da una strip a colori la domenica il 28 maggio 1939. Le Daylies e le Sundays sono tutt’ora in corso. Il personaggio principale, ‘Il Phantom’, è un combattente del crimine che opera nel fittizio

paese africano di Bangalla. Era stato ideato e veniva regolarmente scritto da Lee Falk, contemporaneamente ad un’altra sua creazione: Mandrake. Phantom riscosse un successo immediato. Nel 1943 ne fu tratto un serial cinematografico di 15 episodi (per un totale di 255 minuti). Ne seguì un secondo nel 1955, ma non riscosse lo stesso successo.

Nel 1966, la King Features Syndacate dichiarò che The Phantom era stato pubblicato su 583 testate giornalistiche in tutto il mondo. Al suo apice, risulta che la strip veniva letta regolarmente da oltre 100 milioni di persone al giorno.
Falk ha lavorato a The Phantom fino al giorno della sua morte nel 1999. Da allora fino ad oggi, la striscia a fumetti è stata scritta da Tony DePaul. Dal 2016, è stato disegnato da Mike Manley (Dailies Strip) e Terry Beatty (Sunday Strip). Tra gli artisti che hanno disegnato le strip ci sono Ray Moore , Wilson McCoy , Bill Lignante , Sy Barry , George Olesen , Keith Williams , Fred Fredericks , Graham Nolan , Eduardo Barreto e Paul Ryan. Nelle strip, l’Uomo Mascherato era il 21° The Phantom (Fantasma) di una linea di combattenti del crimine che ha avuto inizio nel 1536, quando il padre del marinaio britannico Christopher Walker venne ucciso durante un attacco pirata. Fedele ad un giuramento per combattere il male fatto sul cranio dell'omicida di suo padre, Christopher iniziò l’eredità di The Phantom, che passerebbe di padre in figlio. I soprannomi per The Phantom includono "The Ghost Who Walks", "Guardian of the Eastern Dark" e "The Man Who Can not Die".
The Phantom non ha superpoteri; si affida totalmente alla sua forza, all’intelligenza e al mito della sua immortalità per agire contro le forze del male. Il 21 ° Phantom, quello con cui cominciano le avventure a fumetti, è sposato con Diana Palmer; si sono conosciuti mentre studiava negli Stati Uniti e hanno due figli, Kit e Heloise. Ha un lupo addestrato chiamato Devil e un cavallo di nome Hero, e come i 20 precedenti Phantom vive nell'antica Skull Cave.
Il Fantasma sembra un supereroe perché contiene tanti, molti punti in comune propri di quel genere. Tra tutti il costume naturalmente. Poi c’è il particolare non indifferente della caverna, l’antro in cui l’eroe conduce la sua doppia vita. Ma Phantom non è un Supereroe. È un modo d’impostazione.

“Il Serial Cinematografico (in inglese noto come serial film o movie serial) è un tipo d'opera ad episodi proposta al cinema, molto in voga negli anni trenta e quaranta in particolare negli Stati Uniti. Questi serial in pratica erano un unico film esteso e solitamente erano costituiti da 12/18 episodi, ognuno dei quali veniva proiettato per un’intera settimana nella stessa sala cinematografica. La conclusione di ogni episodio del serial generalmente era caratterizzata dal cliffhanger, ovvero dal finale aperto, che lasciava la situazione in sospeso, per invitare il pubblico ad andare al cinema anche la settimana seguente. Con l'avvento della televisione, questi serial vennero proposti dai network e la loro popolarità crebbe. Negli anni quaranta e nei primi anni cinquanta i serial erano stati così numerosi che cominciarono a perdere popolarità. L'aumento dei costi di produzione, la crescente realizzazione di lungometraggi sempre più sofisticati e la diffusione della televisione, nel periodo 1949-52, ne sancirono il definitivo declino…” da wikipedia.

L’impostazione della storia cambia la narrazione con cui si rappresenta il personaggio. L'impostazione della storia è importante. Sapendo impostare il racconto, possiamo mettere inserire un sanguinario boss della mafia in un film comico, ottenendo Johnny Stecchino di Benigni per fare un esempio. Phantom non nasce per essere un Supereroe, o almeno con l'identità che avranno i Supereroi. Resta confinato nel suo ruolo di Eroe, come Flash Gordon, come Mandrake, come Dick Tracy. Il Fantasma persegue lo scopo di una stirpe millenaria, combatte pirati, e non possiede una doppia vita che lo rende umano. Difatti, l’argomento dell’identità segreta in Phantom è un elemento di nessuna rilevanza nella narrazione. Non ha ragione d’essere affrontato perchè Phantom non sveste mai i suoi abiti da eroe, semmai nasconde il costume sotto un lungo trench, un cappello a tesa larga e occhiali da sole. Il personaggio non prevede di avere una vita sociale visto che vive nella giungla come Tarzan. Nel momento in cui il successore della dinastia dei Phantom indossa per la prima volta il costume delL'Uomo Mascherato, non potrà più svestirli! Fa parte dell'eredità del Fantasma, il cambiamento è per sempre e non prevede svestizioni in nessun caso. Dopotutto, per lo stile di vite di cui è insignito, di rado vede la civiltà, e la sua esistenza è completamente votata al perpetuare la leggenda del Fantasma che cammina. È un pirata al contrario, un pirata che non assalta le barche, ma che le difende.

L’Italia coglie subito l’aspetto sintomatico e Speciale di questo personaggio. L’Editrice Nerbini pubblica The Phantom a distanza di qualche anno, nel maggio del 1937, trasformando completamente il suo nome in L’Uomo Mascherato. L'operazione risulta una scelta che funziona. Ad oggi il personaggio, oltre ad essere saltuariamente ripescato in qualche sporadica miniserie dalle più grosse case editrici USA (Marvel, Dc, Dynamite) gode di continue pubblicazioni in Australia dove risulta essere il personaggio a fumetti più letto e seguito.

A seguire troverete i riassunti delle prime due storie di Phantom, L'Uomo Mascherato.

Il 17 febbraio 1936 The Phantom fa la sua apparizione con una storia che non sfigura nella narrativa avventurosa di quegli anni, The Singh Brotherhood, da noi tradotta in Nel regno dei Singh.

La storia si concluderà con la 38° strip il 7 novembre 1936.

Diana Palmer torna a New York dopo due anni nei Mari del Sud. La sua nave è attaccata dai pirati prima che raggiunga il porto. All'improvviso appare Phantom, e salva Diana e il prezioso carico di ambra grigia che trasportava con sè.
In fuga insieme a lui, Diana apprende alcune cose misteriose su Phantom, come ad esempio che un vecchio dottore lo conosceva già settanta anni prima.

Scopriamo così che la Confraternita dei Singh si nasconde dietro i tentativi di rapire Diana, l'unica che conosce l'esatta posizione del cimitero delle balene dove esistono enormi quantità di ambra grigia.

Diana decide di tornare a prendere un po 'di ambra grigia e viene quindi sostenuta da Phantom quando scopre che ha bisogno dei soldi per un ospedale pediatrico. Ma viene tuttavia rapita dalla Confraternita dei Singh e portata alla loro base in fondo al mare. Riceve nuovi abiti non europei, il leader, Kabai Singh, infatti odia il mondo occidentale e le sue mode. Phantom riesce ad entrare nella base e a fuggire insieme a Diana, ma gravemente ferito, scompare poco prima che Diana venga tratta in salvo da una nave britannica che distrugge la base.

Phantom viene trovato dai Bandars , la tribù con cui vive, e il loro uomo di medicina Guran cerca di scacciare i demoni che crede lo posseggono. L’uomo mascherato li persuade a trovare il medico militare britannico Melville Horton. Horton guarisce le sue ferite e viene ricompensato con una collana di rubini da donare alla sua amata. Horton consegna la collana a Diana, anche se lei non vuole sposarlo. L’uomo mascherato si presenta nel momento sbagliato e crede che Diana e Horton siano una coppia.
Horton viene quindi inviato in missione suicida con troppi pochi uomini contro i selvaggi nativi. In breve questi uccidono tutti tranne Horton, ma solo per bruciarlo vivo. L’uomo mascherato lo salva e lo rimanda da Diana con

alcuni tesori che potrebbero aiutare a finanziare una spedizione per recuperare il resto dell'ambra grigia. Horton si rende conto che L’uomo mascherato pensa che lui e Diana siano una coppia e cerca di spiegare che Diana ama Phantom, ma inutilmente.
L’uomo mascherato protegge quindi la spedizione da lontano e riesce a fermare un tentativo di rubare l'ambra grigia dalla Confraternita dei Singh. Poi si rivela a Diana e le racconta la storia di come è nato il Fantasma.

Quando Phantom partecipa al tentativo di distruggere la nuova base di Singh, viene catturato. La protetta di Kabai Singh, Sala, si innamora di lui e si offre di aiutarlo se lui le restituirà il suo amore. Ma ‘naturalmente’ Phantom rifiuta perché non può mentirle. Per questo sarà condannato ad essere bollito vivo. Arriva in suo aiuto Sala che non riesce ad accettare di vederlo morire, anche se non restituisce il suo amore.In quel momento, la Royal Air Force attacca, il bombardamento comincia a distruggere ogni cosa. Kabai tenta di uccidere Phantom una volta per tutte, ma viene invece pugnalato da Sala. Sala viene poi ferita da una scheggia e, credendo d’essere in punto di morte, rivela

all’uomo mascherato di non essere mai stata un vero membro della Confraternita dei Singh, ma la spia di una grande organizzazione chiamata " The Sky Band" .

Il 09 novembre 1936 comincia "The Band Air". La storia si conclude con la 22° strip il 10 aprile 1937.

Dopo la distruzione della fortezza della Confraternita Singh, l'uomo mascherato dice a Melville Horton che la Sky Band è ancora sopravvissuta e attiva. Horton non gli crede. Nel frattempo Sala , che era sotto custodia in un ospedale militare, fugge e si ricongiunge alla banda nell'Isola degli Aironi.

La Sky Band inizia le sue attività e Phantom viene arrestato con il sospetto di aiutare Sala. Liberato dal Bandar , il Fantasma raggiunge l'isola di Aironi ma viene catturato e portato alla Baronessa che è il capo della banda di tutte le donne della Sky Band. Quando la Baronessa sviluppa sentimenti per l'uomo mascherato, i conflitti nascono all'interno della banda. La Baronessa manda Sala in missione, causando l'arresto di Sala. Alla fine, capendo che la Baronessa sapeva che la missione era una sistemazione e che aveva scelto Sala per liberarsi di lei, Sala decide di cooperare con l'esercito. Li conduce all'Isola degli Aironi, che si traduce nella sconfitta finale della Sky Band.

Altro dal 1936